DESCALE SENSEO – LA GUIDA PASSO PASSO PER UN AROMA PERMANENTEMENTE RICCO

Il Senseo è uno dei pionieri quando si tratta di macchine da caffè a cialde. Ora esiste un’intera gamma di gustose specialità di caffè che vanno ben oltre il normale caffè filtro. Cappuccino, caffè bianco, cacao, crema ed espresso: la selezione sembra infinita e viene costantemente ampliata dal produttore Philips.

Fondamentalmente, l’utilizzo di questa macchina da caffè a cialde è estremamente facile e difficilmente richiede un manuale di istruzioni. Se il dispositivo è stato utilizzato per un po ‘di tempo, deve essere completamente decalcificato, poiché nuovi depositi di calcare si accumulano all’interno della macchina ad ogni singola tazza di caffè. In alcuni casi, qui vengono menzionati residui invisibili, che riducono drasticamente la durata di una macchina da caffè Senseo.

COSA SUGGERISCE SENSEO PER LA RIMOZIONE DEL CALCARE?

In linea di principio, tutti possono scoprire come rimuovere il calcare dal Senseo direttamente sul sito Web di Philips . Il produttore stesso descrive la decalcificazione come uno degli elementi più importanti per la cura e la manutenzione. Da un lato, questo processo influenza il gusto e l’aroma del caffè e, dall’altro, la qualità e il valore della macchina e la qualità dell’acqua. Ogni Senseo dovrebbe essere decalcificato almeno ogni tre mesi.

In ogni caso, ha senso determinare se si vive in un’area o in una regione in cui l’acqua del rubinetto ha un contenuto di calcio molto elevato. La durezza dell’acqua è spesso menzionata in questo contesto. Gli utenti con acqua molto dura o molto dura dovrebbero rimuovere il calcare dalla macchina ogni mese. Sono proprio queste fluttuazioni della qualità dell’acqua che hanno spinto Philips a dotare le macchine moderne di un LED decalcificante. Si accende sempre quando la macchina da caffè ti chiede di decalcificarla.

COME FUNZIONANO LE MACCHINE DA CAFFÈ IN CIALDE?

Quello che pochissime persone sanno: queste macchine esistono dagli anni ’70. A quel tempo, i privati ​​non potevano nemmeno permettersi questi dispositivi, quindi venivano utilizzati principalmente nel settore della ristorazione. Nel 2001 è arrivata sul mercato la prima macchina da caffè a cialde. In linea di principio, una macchina da caffè a cialde ha tutto ciò che ha una normale macchina da caffè.

L’acqua deve essere riscaldata. C’è un filtro e il rispettivo caffè. Il segreto del successo è la preparazione rapida delle singole tazze. Il sistema aspira il tampone attraverso il quale scorre l’acqua. Quindi il caffè pronto gocciola direttamente nella macchina del caffè. Il passaggio molto lento dell’acqua calda attraverso la polvere di caffè può spesso provocare un sapore amaro. I diversi caffè vengono preparati con maggiore delicatezza con la macchina a cialde.

COSA TI SERVE PER CONTENERE UN SENSEO:

  • Disincrostante a base di acido citrico
  • Ciotola con una capacità di 1500 ml
  • Cialda di caffè usata
  • Cucchiaio per mescolare

Uno dei prodotti più semplici è fornito dal produttore Senseo stesso, perché esiste un decalcificante utilizzato con quasi tutti i moduli. Oltre alle istruzioni per l’uso riportate di seguito, il suo utilizzo è quasi autoesplicativo e può essere eseguito in pochi istanti.

COME PUOI CONTENERE IL TUO SENSEO?

Per gustare un caffè aromatico e appena preparato, il Senseo deve essere decalcificato regolarmente. Se avete seguito le seguenti istruzioni per la decalcificazione della macchina ed avete eseguito questa operazione, anche successivamente il LED si spegnerà.

Il produttore presume che una macchina debba essere decalcificata dopo 400 tazze . Le istruzioni per la corretta implementazione dipendono sempre dal rispettivo modello. Inoltre, il produttore ha sviluppato un prodotto per la pulizia progettato per rendere questo processo il più semplice e non problematico possibile. Prendiamo il Senseo Classic come esempio. Questa è la macchina che si trova nella maggior parte delle famiglie. Non c’è segnale LED qui, quindi dopo tre mesi è arrivato il periodo per la decalcificazione.

La base del decalcificante perfetto è a base di acido citrico. Non utilizzare altri prodotti per pulire la macchina. Inoltre, ci sono i detergenti specifici che devono essere utilizzati per i diversi numeri di tipo e modelli come segue:

  1. accendere un dispositivo
  2. Riempite una ciotola con 50 g di acido citrico e un litro d’acqua e mescolate fino a quando la polvere non si sarà sciolta
  3. Versare la miscela decalcificante nel serbatoio dell’acqua
  4. Inserisci il serbatoio dell’acqua nel Senseo
  5. Posizionare la ciotola di vetro sotto il beccuccio 6
  6. Posizionare un tampone usato nel supporto per cialde e chiudere il coperchio
  7. Premere ripetutamente il pulsante 2 tazze finché tutto il liquido non è passato attraverso il dispositivo.

Nella maggior parte dei casi il Senseo ha un serbatoio dell’acqua con un volume massimo di un litro. Quindi la macchina è progettata esattamente per queste istruzioni. Se c’è ancora un volume inferiore nel serbatoio dell’acqua, il liquido rimanente deve essere conservato in una ciotola extra e quindi riempito nuovamente.

A questo punto potresti esserti chiesto perché abbiamo messo assolutamente un pad usato nel porta pod? Molto semplice: dovrebbe filtrare la miscela decalcificante. Il produttore chiama il decalcificante Senseo DECALCANTE. Con questa miscela dovrebbe essere possibile rimuovere senza problemi i residui di calcare e portare un gusto fresco e non offuscato in ogni tazzina. In linea di principio, questi prodotti per la pulizia sono adatti a tutte le macchine da caffè a cialde.

La fornitura comprende una miscela istantanea per un totale di due cicli di decalcificazione. Ci sono sempre offerte, come il Value Pack, in cui vengono proposte due miscele decalcificanti a un prezzo contenuto.

QUANTO TEMPO OCCORRE PER RIMUOVERE IL CALCARE DAL SENSEO?

In linea di principio, non è possibile fare una dichiarazione precisa sul tempo necessario per la decalcificazione. Infine, premere il pulsante 2 tazze finché l’intero contenitore dell’acqua o un litro di miscela non è passato attraverso la macchina.

Tuttavia, questo non dovrebbe richiedere più di 5 minuti. Questo breve investimento nel tempo libero garantisce il gusto del caffè inalterato e l’igiene al 100%. Soprattutto quando tutta la famiglia utilizza la macchina per cialde e prepara molte tazze di caffè, tè o cacao, il Senseo deve essere pulito e decalcificato regolarmente.

CHE PULIZIA FAI REGOLARMENTE?

Si consiglia inoltre la pulizia quotidiana del porta cialde. Altrimenti il ​​colino al centro può sporcarsi nel tempo e la quantità di caffè desiderata non andrà più a finire nella tazza. Uno spazzolino o uno spazzolino da denti è effettivamente adatto a questo, con il quale un supporto per cialde può essere pulito in modo approssimativo senza essere danneggiato.

Il produttore ha semplificato la pulizia delle sue macchine Senseo. Quindi non solo il porta cialde, ma anche il contenitore di raccolta deve essere svuotato quotidianamente. Se si solleva il ripiano verso l’alto, si trova sotto un contenitore di raccolta, nel quale vengono raccolti i residui di caffè dalla lancia e le gocce che fuoriescono. In sostanza, tutti i pezzi di ricambio possono essere lavati in lavastoviglie senza problemi per garantire la massima igiene possibile.

Apparentemente, il segreto del successo di Senseo è preparare un delizioso caffè nella base e fornire a ogni utente una macchina a cialde semplice che fa pochissimo lavoro con la pulizia e la disincrostazione. Il è particolarmente positivodisponibilità ottimale di tutti i ricambi e componenti della macchina da caffè.

Non solo il porta cialde, ma anche gli ugelli, il contenitore dell’acqua e le superfici d’appoggio possono essere sostituiti facilmente ed economicamente dopo un difetto. Fondamentalmente, non importa se usi solo le cialde originali del produttore o cialde più economiche e il tuo tipo di caffè preferito. Il rispettivo tipo non ha alcuna influenza diretta sulla pulizia e sulla qualità della macchina. Puoi produrli solo attraverso una pulizia e un decongestionamento regolari.

SOMMARIO

È necessario decalcificare il Senseo, altrimenti questo sarà chiaramente evidente nel gusto. Inoltre, questo è l’unico modo per evitare malfunzionamenti e guasti e utilizzare effettivamente il Senseo per molti anni senza che venga danneggiato. In caso di calcificazioni molto avanzate, nemmeno una riparazione o una pulizia accurata può aiutare.

 

È tanto più importante attenersi agli appuntamenti regolari e dare alla macchina da caffè un processo costante di pulizia e disincrostazione. Affinché lo speciale decalcificante funzioni esattamente nel posto giusto, è necessario seguire assolutamente le istruzioni di cui sopra e garantire la massima temperatura e capacità del caffè.

Apri Chat
👋 serve una mano?
Salve 👋 Se hai bisogno di un consulente AMC o ricevere assistenza chiedimi pure!