FORNO PULITO: RIMUOVE EFFICACEMENTE GLI SCHIZZI DI GRASSO E LE INCROSTAZIONI

Se ti piace cuocere o gratinare verdure e simili, il tuo forno deve essere pulito regolarmente. Questo è l’unico modo per evitare la formazione di incrostazioni ostinate. Ma quali sono i vantaggi e gli svantaggi dei singoli prodotti per la pulizia? Oppure esistono anche dei rimedi casalinghi che puliscono il vostro forno particolarmente rispettosi dell’ambiente e delicati?

Per risparmiarti la ricerca laboriosa e dispendiosa in termini di tempo, ti spieghiamo cosa è importante quando si pulisce il forno. Ti chiamiamo i consigli e i trucchi più importanti per mostrare tracce di grasso e residui di cibo bruciato mirati a rimuovere  Ti diciamo che accessori per la pulizia professionale hanno bisogno e come puoi produrre da solo alternative ecocompatibili ed economiche.

CON LE NOSTRE ISTRUZIONI INFORMATIVE RAGGIUNGERAI PASSO DOPO PASSO IL TUO OBIETTIVO.

Ti spieghiamo i fatti più importanti e ti diamo risposte dettagliate alle tue domande!

1. AVRAI BISOGNO DI QUESTI STRUMENTI PER PULIRE I FORNI:

  • Detersivo per piatti
  • acqua calda
  • Pezza per pulire
  • Spugna per la pulizia
  • Spugna a spirale in acciaio inossidabile
  • Aceto, detergente per aceto o spray per vetri
  • asciugamano

Questi gadget da cucina sono sufficienti se pulisci il forno, se possibile dopo ogni cottura o almeno una volta alla settimana.

Serve aceto o detergente per aceto o spray per vetri per la pulizia finale della porta esterna del forno e per una finitura igienica senza calcare.

2. QUESTI PRODOTTI SONO INDISPENSABILI PER INCROSTAZIONI OSTINATE:

  • Lievito in polvere e succo di limone
  • Schiuma da forno o spray da forno
  • panno umido
  • Spugna per la pulizia
  • Spugna a spirale in acciaio inossidabile

Vorresti pulire il tuo forno senza prodotti chimici? Quindi è adatta una miscela di lievito e succo di limone. Quest’ultimo può essere sostituito con una spruzzata di aceto se lo si desidera.

Se le incrostazioni non possono essere rimosse con il detersivo e la spugna a spirale o la miscela di lievito in polvere e succo di limone, dipende da una schiuma da forno professionale . In alternativa, puoi trovare nei negozi spray per forno per sciogliere i residui di cibo bruciato.

LA PULIZIA DEL FORNO DIVENTA FACILE

Passo dopo passo per un forno pulito  (rimuovere lo sporco leggero):

Per assicurarti che il tuo forno risplenda di nuovo splendore, prendi nota dei seguenti suggerimenti e trucchi.

​1 # PREPARAZIONE DELLA SOLUZIONE DETERGENTE

Riempire una ciotola di acqua calda, aggiungere una spruzzata di detersivo per piatti, immergervi un panno per la pulizia e strizzarlo. A seconda del grado di sporco, consigliamo anche una spugna per la pulizia, il cui lato verde è particolarmente efficace nel pulizia. In mezzo, la soluzione detergente può essere rinnovata secondo necessità.

2 # PULIRE LA TEGLIA E LA GRIGLIA

Rimuovere la teglia dal forno e arrugginire. Se il lavello della cucina è abbastanza grande, puoi pulire la teglia e grattugiare direttamente nel lavandino.

Per prima cosa pulire la teglia con un movimento circolare e la griglia strofinando lungo i singoli bastoncini. Immergere il panno per la pulizia o la spugna per la pulizia nella ciotola più e più volte e ripetere il processo fino a rimuovere tutto lo sporco.

3 # USO DI UNA SPUGNA A SPIRALE IN ACCIAIO INOSSIDABILE

Una spugna a spirale in acciaio inossidabile per lo sporco è utile quando Branded non può essere risolto da Sponge. Se necessario, applicare un po ‘più di detergente concentrato sulla spugna a spirale in acciaio inossidabile.

4 # PULITURA CHIARA PER LUCENTEZZA E IGIENE

Risciacquare il panno per la pulizia con acqua pulita e infine pulire la teglia e la griglia per rimuovere i residui di detersivo.

Quindi puoi anche pulire la teglia e la griglia – per una maggiore lucentezza e igiene – con un po ‘di aceto e rimuovere eventuali residui di umidità con un panno.

5 # PULIZIA DELLE SUPERFICI INTERNE

Ora l’interno del forno è messo a punto inizialmente quindi pulire l’interno della porta del forno con la soluzione detergente con un panno o una spugna, la parte superiore, i lati e infine la parte inferiore del forno.

Utilizzare la spugna a spirale in acciaio inossidabile secondo necessità. Se necessario, ripetere questo processo fino a rimuovere tutti gli schizzi di grasso e Co.

6 # STROFINARE CON ACQUA PULITA PER LUCENTEZZA E IGIENE

Risciacquare il panno per la pulizia a caldo con acqua pulita e pulire tutte le superfici interne dal finale.

Seguire la sequenza nel passaggio 5 per pulire con un panno.

Quindi puoi anche pulire tutte le superfici interne – per lucentezza e igiene – con un po ‘di aceto e rimuovere eventuali residui di umidità con un asciugamano.

7 # PASSAGGIO FINALE: PULIRE L’ESTERNO DELLA PORTA DEL FORNO

Infine, l’esterno della porta del forno della serie. Mettere un po ‘di aceto o detergente per aceto sul panno e pulire la porta del forno. In alternativa, puoi usare un detergente per vetri.

Asciugare l’area pulita con un asciugamano per evitare aloni.

PASSO DOPO PASSO A UN FORNO PULITO

(rimuovere le incrostazioni ostinate):

Il tuo forno è molto sporco? Quindi le incrostazioni e simili devono essere prima pretrattate.

​A questo scopo sono adatti un mix di lievito in polvere e succo di limone o una schiuma da forno professionale o uno spray da forno.

Consiglio: la schiuma autocostruita ha il vantaggio di non contenere additivi chimici e di non danneggiare la pelle, gli organi respiratori o l’ambiente.

# 1 FARE UNA SCHIUMA DA FORNO FATTA IN CASA

Prima di scegliere un detergente chimico per forno, prova quanto segue: Mescola un po ‘di bicarbonato di sodio con succo di limone o un po’ di aceto fino a quando la miscela inizia a schiumare.

Applicare la miscela sulle incrostazioni sulla teglia, sulla griglia e sulle superfici interne del forno molto sporche. Lascia che il composto – a seconda della crosta – agisca per pochi minuti, ore o durante la notte. In alternativa, puoi usare schiuma chimica da forno o uno spray da forno.

2 # RIMUOVERE LA SCHIUMA CON UN PANNO UMIDO

Strofinare i resti della schiuma del forno con un panno umido e utilizzare una spugna se necessario, oppure una spugna a spirale in acciaio inox con la quale strofinare con movimento circolare sullo sporco.

Suggerimento: quando si utilizzano spray chimici per forno, è necessario indossare guanti da cucina e ventilare adeguatamente la cucina.

3 # ORA SEGUI I PASSAGGI DA 1 A 7 DELLE ISTRUZIONI PASSO PASSO SOPRA

Una volta rimosse le incrostazioni ostinate, conferisci al tuo forno – grazie a detersivo per piatti, aceto e altri – una nuova lucentezza e pulizia igienica.

Conclusione

Ti sono piaciuti i nostri consigli e trucchi facili da usare per pulire il tuo forno?

Per noi era importante mostrarti quanto sia facile rimuovere schizzi di grasso, residui di cibo bruciato e incrostazioni ostinate, seguendo le nostre istruzioni passo passo.

Restiamo in attesa del vostro feedback e dei vostri suggerimenti ed esperienze in materia di pulizia del forno nei commenti.

Vuoi dire ai tuoi amici e familiari quanto è facile pulire un forno in modo efficace? Allora puoi condividere il nostro articolo informativo con suggerimenti professionali.

Apri Chat
👋 serve una mano?
Salve 👋 Se hai bisogno di un consulente AMC o ricevere assistenza chiedimi pure!